Kit di conversione per biciclette elettriche: Tutto quello che c'è da sapere

Opzioni dei kit di conversione per biciclette elettriche Biciclette elettriche fai da te

 

Vi è mai capitato di desiderare di avere un po' più di "brio" mentre pedalate su un'enorme collina? Oppure vi siete bruciati le gambe e avevate bisogno di riposare, ma stavate pedalando proprio controvento e non riuscivate a smettere di pedalare? Avete una bicicletta in più in garage che volete far diventare un'attività divertente? O forse avete visto una bicicletta meccanizzata in giro per la città e pensate che sia semplicemente divertente.

 

Il kit di conversione per bici elettriche è una soluzione eccellente per chi si trova in una di queste situazioni. La bicicletta esiste da quando è stata sviluppata per la prima volta in Francia nel 1860. Sebbene si possa pensare che l'inserimento di un motore elettrico sia avvenuto molto più tardi (al più presto negli anni '50), ci si sbaglia. Già nel 1896 (anno in cui è stata brevettata la prima bicicletta di questo tipo) erano presenti motori elettrici nelle biciclette, quindi anche prima del millennio!

 

Attualmente è possibile acquistare una bicicletta elettrica nuova di zecca dotata di ogni tipo di funzione (e ad un prezzo piuttosto elevato), oppure si può scegliere la strada più semplice (e in genere molto più economica) di procurarsi un kit di conversione per la bicicletta elettrica per svilupparne una da soli.

 

Il pacchetto di conversione per biciclette elettriche consente di prendere una bicicletta esistente e di aggiungere potenza in modo tale da adattarla ai propri desideri. Si può scegliere dove montarlo, quanta potenza e velocità è in grado di erogare e anche come gestire questa potenza (in reazione alla forza dei pedali, avviando quando necessario, o attraverso un acceleratore sul manubrio, quando si stabilisce che si desidera una maggiore potenza).

 

La cosa meravigliosa delle biciclette elettriche è che sono un fantastico incrocio tra persone ed energia elettrica. A differenza di uno scooter, la bicicletta elettrica è dotata di pedali e può essere alimentata in parte o interamente con questi pedali, proprio come una tipica bicicletta. È quindi possibile aggiungere potenza a seconda delle necessità o delle esigenze per ottenere la velocità o lo slancio desiderati.

 

Inoltre, la genesi del kit di conversione per biciclette elettriche prevedeva una maggiore flessibilità, consentendo agli individui di scegliere di costruire la bicicletta (almeno per quanto riguarda la potenza) da soli. Quindi, se desiderate una bicicletta a motore senza acquistarne una elegante, il pacchetto di conversione è il metodo da seguire.

 

Kit di conversione per biciclette elettriche

 

 

 

Sono E-I kit di conversione per moto valgono la pena?

 

Vi siete imbattuti nella bicicletta elettrica, o forse ne avete vista una in giro, o probabilmente una persona che conoscete ne possiede una. Se avete deciso che la bicicletta a motore è qualcosa che desiderate avere, dovete stabilire come ottenerla. Avete intenzione di acquistare una bicicletta motorizzata o di acquistare un set di conversione per bicicletta elettrica per aggiungere la potenza a una bicicletta che già possedete?

 

Quando si determina quale mezzo si intende scegliere, ci sono molte caratteristiche, scelte e tipi tra cui scegliere. Tuttavia, concentriamoci su una cosa alla volta. Ecco i 3 principali vantaggi dei pacchetti di conversione per bici elettriche e delle bici elettriche precostruite; dipende da voi stabilire quale si adatta meglio alle vostre esigenze.

 

Bicicletta elettrica:

Questa bicicletta è alimentata da una batteria fin dall'inizio. È pronta per la guida appena la si riceve.

 

PRO: Preparata al meglio "fuori dalla scatola", una bicicletta fatta per essere lavorata con la corrente richiede poco o nulla per essere assemblata o mantenuta (a parte assicurarsi che la batteria sia carica) per partire.

PRO: Richiede conoscenze tecniche marginali. Per risolvere i problemi della vostra moto, è bene avere una conoscenza pratica dei motori. Tuttavia, non è necessario essere un tecnico o un esperto per farla funzionare se la si acquista trasformata.

PRO: Design. Le biciclette elettriche sono fatte per essere elettriche, quindi le parti sono spesso nascoste con più gusto (e sono meglio protette) rispetto a quando sono applicate dall'esterno, come in un pacchetto.

Kit di conversione per biciclette elettriche:

 

PRO: Prezzo. I set di conversione sono spesso molto più convenienti di una bicicletta completamente nuova, a seconda di quale sia il livello di qualità desiderato. Un set può andare da $300 a $1500, mentre una bicicletta a motore va sicuramente da $500 a $3.000. E se avete una bicicletta normale in più (o riuscite a trovarne una in un mercatino), il prezzo è molto più basso.

PRO: Un ottimo lavoro. Le persone che apprezzano i motori amano assemblare i propri costruttori e, per molti, questa è una componente piacevole del pacchetto di conversione.

PRO: Versatilità. Invece di acquistare qualcosa di "pronto per l'uso", si può decidere quali parti utilizzare, come configurarle e quanta potenza ottenere. Un set di conversione per bici elettriche è uno dei metodi migliori per ottenere una bici che vi avvantaggi.

 

 

 

Che tipo di Kit di conversione per biciclette elettriche Dovrei prenderlo?

 

Supponiamo che vogliate utilizzare un pacchetto di conversione per biciclette elettriche per trasformare la vostra bicicletta tradizionale in una con un po' più di potenza. In questo caso, dovrete scegliere il tipo di pacchetto (e anche, essenzialmente, il tipo di funzionamento) più adatto alle vostre esigenze.

 

Una delle scelte più importanti da fare è se desiderate un pacchetto che fornisca energia alla propulsione della vostra bicicletta su richiesta o se desiderate un'assistenza elettrica generalizzata. Analizziamo le differenze tra i due sistemi per aiutarvi a scegliere quello che fa al caso vostro.

 

Se intendete trasformare la vostra bicicletta in una bicicletta a pedalata assistita, valutate il motivo per cui volete farlo. Volete raggiungere una velocità superiore a quella che potete raggiungere pedalando? Vi stancate e avete bisogno di qualcosa che vi tenga in movimento mentre vi rilassate dalla pedalata? Vivete in un luogo con colline o pendii che possono essere difficili da scalare e avete bisogno di una piccola spinta? La risposta a queste domande vi aiuterà a decidere quale tipo di pacchetto di conversione per bici elettriche farà al caso vostro.

 

Se siete alla ricerca di una maggiore velocità complessiva, sappiate che una bicicletta elettrica può raggiungere le 20 miglia all'ora. Si tratta di una velocità superiore a quella che il ciclista occasionale raggiunge da solo, e il tipo di pacchetto di conversione della bicicletta elettrica che desiderate acquistare vi fornisce quello che viene chiamato "aiuto elettrico". In questo caso, si accende l'interruttore e il motore elettrico è impostato per offrire un aumento ogni volta che lo si richiede in base alla velocità o alla pedalata.

 

L'aiuto elettrico può funzionare se desiderate solo un aiuto in circostanze particolari (come la salita su un pendio). Oppure potete optare per l'altra opzione, quella "a seconda delle necessità", che prevede un acceleratore sul manubrio, grazie al quale potrete scegliere con precisione quando far partire l'energia dal motore per aumentare la velocità o la coppia.

 

In ogni caso, l'acquisto di un pacchetto di conversione per biciclette elettriche offre alla vostra bicicletta - e a voi stessi - maggiori capacità e possibilità di scelta per quanto riguarda la velocità, la distanza e persino il luogo in cui utilizzate la vostra bicicletta. Potete continuare a pedalare quanto volete (e potete anche spegnerla in modo da pedalare soltanto e diventare una bici normale). Il set di conversione vi offre l'alternativa di una potenza ancora maggiore senza la velocità e la minaccia di un veicolo a motore più grande.

 

 

 

Chi dovrebbe acquistare un kit di conversione per biciclette elettriche?

 

Se state pensando di acquistare un pacchetto di conversione elettrica per biciclette ma non siete sicuri che sia la scelta giusta per voi, consultate il seguente elenco. Esamineremo l'obiettivo di questi kit, chi ne trarrebbe maggiore vantaggio e, successivamente, quale tipo di controllo della potenza è la scelta migliore per le vostre funzioni.

Cosa fa?

Questi kit sono composti da una bicicletta a pedali e da un motore elettrico per aggiungere potenza e velocità quando necessario.

 

Perché lo userete?

Per i bambini che non hanno problemi di salute o sfide fisiche, l'obiettivo di una bicicletta elettrica è in gran parte anche se è divertente. Permette ai bambini di andare molto più velocemente di quanto non facciano in bicicletta. Tuttavia, è molto più sicura dei veicoli a motore che gli adulti guidano (e che i ragazzi, naturalmente, non possono guidare).

 

I kit di conversione per biciclette elettriche possono essere pratici anche per gli adulti che hanno difficoltà a ottenere sempre la potenza necessaria durante le uscite in bicicletta. Naturalmente, una bicicletta elettrica non è un'alternativa a una motocicletta o a uno scooter; di solito vanno un po' più lentamente e non possono erogare la potenza necessaria per ottenere l'autonomia di una bicicletta.

 

Ad esempio, se andate in bicicletta per andare a lavorare. Ma c'è un'enorme collina o più che vi costringe sempre a scendere e camminare. L'utilizzo di un kit di conversione per biciclette elettriche vi permette di utilizzare la vostra bicicletta come al solito e di premere l'acceleratore quando siete interessati al capitale per offrirvi quel "pizzico" in più di cui avete bisogno.

 

Quali sono gli stili?

 

In genere esistono due tipi di controllo dell'erogazione di potenza per questi set di conversione per biciclette elettriche. Uno fornisce la potenza scoprendo la quantità di lavoro che si sta svolgendo. In base alla velocità o alla forza della pedalata, il motore misura la quantità di assistenza necessaria e la fornisce di conseguenza. L'altra scelta prevede un acceleratore o un comando analogo montato sul manubrio. In questo modo si ha un controllo molto più manuale del momento in cui il motore eroga la potenza e della quantità di energia che fornisce. Così, se state salendo una collina, potete decidere di arrivare da soli fino al punto in cui intendete arrivare e poi inserire la potenza per aiutarvi a finire, oppure se vi state stancando su un percorso pianeggiante e avete bisogno di rilassare le gambe, potete far sì che il motore prenda il controllo per un po'. La scelta sta a voi.

Condividi a
Messaggio correlato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dimensione massima del file caricato: 50 MB. È possibile caricare: immagine, testo, altro. I link a YouTube, Facebook, Twitter e altri servizi inseriti nel testo del commento verranno incorporati automaticamente. Lasciare il file qui

Torna su
Questo sito web utilizza i cookie per garantirti la migliore esperienzaPolitica sulla privacy